en de fr ru es it br fr

Lungo il sentiero dei Monasteri Polacchi


Print Dettagli di viaggi › Occultare i dettagli ›

1° giorno

Arrivo a Cracovia. Accomodamento. Passeggiata per la città, con uno sguardo particolare alla chiesa dei Domenicani. Incontro e conversazione con un padre Domenicano e visita al chiostro del convento.

Cena e pernottamento.

2° giorno

Dopo la colazione partenza per il Santuario della Misericordia Divina a Łagiewniki, posto singolare, testimone della vita di suor Faustina Kowalska. Qui messa e visita al vecchio monastero e alla nuova Basilica della Misericordia. Pausa pranzo. Nel pomeriggio visita alla Collina del Wawel e gita alla Miniera di Sale di Wieliczka. Ritorno a Cracovia. Cena con clima folkloristico.

Pernottamento.

3° giorno

Visita a Wadowice e a Kalwaria Zebrzydowska con il magnifico complesso monastico dei padri Benedettini. Per la via pausa pranzo. Nel pomeriggio viaggio ad Auschwitz e visita alla zona dell’ex-campo di sterminio. Ritorno a Cracovia.

Cena in albergo. Pernottamento.

4° giorno

Visita a Nowa Huta, il quartiere più nuovo di Cracovia, e lì visita alla  chiesa dell’Arca del Signore, edificio di culto dalla storia straordinariamente tempestosa e dal particolare significato politico  per il movimento polacco di „Solidarność”. Gita all’abbazia dei Cistercensi in Mogiła, del XIII secolo, visita al monastero e alla chiesa in legno si S.Bartolomeo, una delle chiese polacche più vecchie ancora conservate. Pausa pranzo. Gita a Częstochowa. Messa dopo l’arrivo, visita al monastero di Jasna Góra con il meraviglioso quadro della Madonna Nera, breve passeggiata per la città, capitale polacca del pellegrinaggio.

Cena e pernottamento in albergo.

5° giorno

Partenza per il Santuario della Madre di Dio a Gidle. Gita a Varsavia. Pausa pranzo sulla tratta. Accomodamento in albergo, tempo libero e cena.

6° giorno

Passeggiata per la città, con uno sguardo particolare alla Basilica di S. Giovanni e messa nella chiesa di S.Stanislao Kostka, luogo importante nella vita di don Stanisław Popieluszko, pastore di „Solidarność”, il quale nel 1981 divenne obiettivo di attacchi da parte delle autoritàdi allora. Il coraggioso predicatore morìper le crudeli torture inflittegli dai persecutori nel 1984. Pausa pranzo. Gita al Santuraio dei padri Francescani a Niepokalanów. Ritorno a Cracovia.

Cena e pernottamento.

7° giorno

Partenza.

Lo sviluppo dinamico del culto della Misericordia Divina

Lo sviluppo dinamico del culto della Misericordia Divina avvenne dopo la beatificazione di Suor Faustina (1993) e dopo la sua canonizzazione nel 2000, e anche grazie ai pellegrinaggi del Santo Padre Giovanni Paolo II e di Benedetto XVI a Łagiewniki. Ciò mise in moto un ampiamento della costruzione del santuario, fra cui l’erezione di una di una nuova chiesa-basilica, che fu consacrata dal Papa nel 2002. In questo luogo il Papa affidòil mondo intero alla Misericordia Divina.

Il Kalwaria Zebrzydowska

Il Kalwaria Zebrzydowska come complesso monumentale architettonico si compone della Basilica, del Convento dei padri Bernardini e di Stradine, è rimasto come l’unico Calvario al mondo, e in Europa ce ne sono a migliaia, iscritto nella Lista del Patrimonio Mondiale nel 1999

Famosa per i miracoli la „minuta figura della potente Signora”

Famosa per i miracoli la  „minuta figura della potente Signora” si trova attualmente sull’altare maggiore della chiesa del XVII secolo costruita come voto sul luogo della antica cappella in legno del 1516. Un invito a questo santuario particolare sono le numerose testimonianze di guarigioni, le quali fino ad oggi arrivano nell’archivio domenicano insieme con la documentazione medica.

Il monastero in Niepokalanów

Il monastero in Niepokalanów è il luogo di un culto mariano speciale e della figura di S.Massimiliano Kolbe, santo polacco, il quale offrì la propria vita in cambio di quella di un suo compagno di cella nel campo di concentramento di Auschwitz, dove morì come martire.