en de fr ru es it br fr

Danziga - la culla della "Solidarność "polacca


Print Dettagli di viaggi › Occultare i dettagli ›

Danzica

Città dalla storia lunga e interessante, governata da re germanici, annessa in seguito al Regno di Prussia, per poi finalmente,  dopo la guerra modiale, ritornare ad essere la Città Libera. È proprio qui che nacque “Solidarność” al cui capo c’era Lech Wałęa. Danzica, Sopot e Gdynia rappresentano insieme uno stupendo centro culturale, creando al contempo quella incredibile atmosfera propria dei porti marittimi come Copenhagen o L’Aia. Trovandosi qui bisogna assolutamente passare per la Strada Reale con la sua Porta Dorata del XVII sec., la Fontana di Nettuno, la tardo-gotica Magione di Artus, e il bel Municipio del XV secolo. Vale la pena vedere la chiesa gotica piùgrande della Polonia sotto il nome della SS.Vergine. Per gli amanti dell’ambra c’èil Bursztynowe Centrum, nel quale si possono vedere e comprare gli splendidi prodotti degli artisti locali.